Blog

Curiosità, notizie locali, informazioni e suggerimenti su Favignana.




Favignana: "Diario di Tonnara".

Il regista Giovanni Zoppeddu per il prestigioso Istituto Luce ha realizzato il lungometraggio “Diario di Tonnara”: un viaggio affascinante nelle più famose tonnare trapanesi alla riscoperta di usi, costumi, saperi e tradizioni, di pescatori che hanno fatto la storia del mare. Il documentario dura circa un’ora e dieci minuti e  parteciperà ai principali concorsi di filmografia nazionali e internazionali. Il libro di Ninni Ravazza (“Diario di tonnara”) funge da spunto per il lungometraggio; l’autore è anche la voce narrante che accompagnerà lo spettatore nel viaggio che attraversa le tonnare di Marzamemi, Carloforte, e soprattutto San Vito lo Capo, Scopello, Bonagia. Dai preziosi archivi delI' Istituto Luce sono state attinte numerevoli fantastiche immagini sulla vita degli autoctoni della meravigliosa isola di Favignana negli anni '30. Il regista Zoppeddu ha dato maggior spazio alla tonnara di Bonagia, che negli ultimi decenni di attività è stata la più produttiva d’Italia: narratore d’eccezione il capobarca Pio Solina, di grande spessore anche la testimonianza di Totò Accardi, capobarca a Bonagia e infine rais in Libia, che ricorda i due grandi uomini delle tonnare trapanesi, Nino Castiglione senior e il rais Mommo Solina. Le immagini “vive” della tonnara di Carloforte, ancora in attività, col giovane e bravo rais Luigi Biggio, fanno viaggiare il racconto tra memoria e attualità, conferendo al lungometraggio una grande forza d’impatto sullo spettatore, coinvolto in un mondo che oscilla fra mito e industria, tradizione e innovazione. Il regista ha volutamente puntato l’attenzione sull’aspetto culturale e antropologico dell’attività delle tonnare. Nel corso delle riprese è stato anche a lungo intervistato l’ingegnere Ettore Plaja la cui famiglia è stata l’ultima proprietaria della tonnara del Secco a San Vito lo Capo.
 
(Le immagini appartengono ai rispettivi proprietari).


Social

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Articoli correlati

Guarda altri articoli riguardanti Curiosità


0 commenti

Commenta l'articolo